La produzione

Fico

FICO – Ficus carica

Pianta di origini molto antiche, proveniente dai paesi mediorientali (Turchia, Siria e Arabia).
Il fico, di notevoli dimensioni, presenta un apparato radicale piuttosto superficiale ma espanso e potente. Ha foglie grandi a tre e cinque lobi, spesse e rugose. Alcune varietà possono produrre due tipi di frutti, i primi si raccolgono a maggio giugno e sono chiamati fioroni, sono generalmente di grossa pezzatura, mentre la seconda produzione, detti fichi veri, si raccolgono ad agosto-settembre e sono di pezzatura inferiore rispetto ai fioroni. Il Fico non ha particolari esigenze ed è semplice da coltivare, a parte la sensibilità alle temperature troppo basse; infatti, a circa -10°C può morire l’intera pianta. Il Fico predilige i terreni sassosi e calcarei, mentre soffre quelli argillosi ed eccessivamente umidi.

Varietà

, , ,

Circonferenza

,

Disponibilità prodotto

,

Agosto (Fiorone giallo)

Fine agosto (Brogiotto bianco e nero)

Primi di settembre (Verdino)